venerdì 10 ottobre 2014

Disfida nr. 9: Liberami, disse l'uomo di Davide Bonvicini

Link Acquisto Amazon
Link Acquisto epub


Titolo: "Liberami, disse l'uomo”
Autore: Davide Bonvicini
Editore: Narcissus Self Publishing
Genere: Fantascienza
Tipologia: Racconto interattivo / Racconto gioco
Prezzo: 1,49€
SINOSSI


Un mondo perfetto, dove gli abitanti seguono l’unica legge del piacere, da cui solo un uomo è escluso: Cameron K.L. Una malattia lo rende inabile alla connessione globale, la “liberazione”, e lo costringe a vivere ai margini della società. Le sue speranze sono riposte in Jordan A.U., un medico che gli aveva promesso di aiutarlo. Ma quando questi scompare, Cameron si trova davanti a un bivio: accettare la sua condizione, oppure rischiare tutto per cercare Jordan.
Questa e altre scelte saranno a carico del lettore, che alla fine di ogni paragrafo deciderà come proseguire la vicenda, sino a raggiungere uno dei possibili otto finali. E ogni rilettura svelerà nuove, inquietanti sfaccettature, diverse risposte alla domanda “cos’è la libertà?”





NOTE/COMMENTI/FINALITA' DELL'AUTORE

Alcuni dei miei primi commentatori hanno notato qualche somiglianza fra il mio racconto e il romanzo di Huxley. Ho letto "il Mondo Nuovo" solo dopo aver terminato "Liberami, disse l'uomo" - ma questa è un'aggravante, non una giustificazione! I punti di contatto ci sono sicuramente, visto che il mio racconto si inserisce nel filone utopistico/distopico: a me piacciono poco le etichette, quindi lascio giudicare al lettore se la società da me descritta è un'utopia o una distopia.

La differenza fondamentale è che "Liberami, disse l'uomo" è una storia a bivi: la trama cambia ad ogni rilettura, e permette di aggiungere sempre nuovi tasselli al mosaico generale. Proprio per questo non aggiungo nulla alla presentazione: lascio che sia il lettore a scoprire i personaggi, la vicenda, l'ambientazione... in quella che possiamo definire una sfida all'autore!



BIG DA SFIDARE





Aldous Huxley, Il Mondo Nuovo